Giappone stima 1.1 trilioni di yen necessari per il ridispiegamento delle forze americane

a cura di:

Archiviato in: in
29 Maggio 2006

TOKYO: Il Governo ha emesso in questi giorni delle nuove stime riguardo al ridispiegamento delle forze americane nell’Arcipelago.

Il Giappone dovrà infatti farsi carico di una spesa di 1.1 trilioni di yen nei prossimi 8-10 anni per il ridispiegamento delle truppe, esclusi i costi del trasferimento dei Marines americani dalla prefettura di Okinawa a Guam.

Secondo le stime, saranno inoltre necessari oltre 300 miliardi di yen per la costruzione di un impianto nell’area costiera di Camp Schwab, Okinawa, per trasferire il campo d’aviazione americano della stazione aerea di Futemma del Corpo dei Marines. È una revisione "in ribasso" rispetto ai calcoli iniziali del Governo, che avrà bisogno di circa 2 trilioni di yen nei prossimi 10 anni per sostenere i costi legati alla ricollocazione.

L’ultima stima include anche oltre 400miliardi di yen per la restituzione della terra presso 6 impianti a Okinawa e 240 miliardi di yen per preparare la base di Iwakuni, nella prefettura di Yamaguchi, per accettare i velivoli dalla base di Atsugi, nella prefettura di Kanagawa.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link