Giappone, tassi d’interesse, primo rialzo in 6 anni

a cura di:

Archiviato in: in
14 Luglio 2006

La Banca del Giappone ha finalmente deciso si alzare i tassi di interesse dallo zero allo 0.25% per la prima volta in sei anni. Nonostante l’opposizione di diversi settori politici del Partito conservatore, la decisione della banca nipponica è stata accettata all’unanimità dal Direttivo, come segno della fine della politica degli ‘interessi zero’ e di un decennio di deflazione che ha contrastato la ripresa economica del Paese del Sol Levante. Secondo il governatore Toshihiko Fukui si tratta di un passo importante verso la normalizzazione del sistema monetario giapponese e della stabilità dei prezzi, e ha escluso la possibilità di un eventuale surriscaldamento dell’economia. La decisione è anche la dimostrazione del successo della politica riformista del Governo Koizumu e Fukui, nonostante lo scandalo in cui è stato coinvolto recentemente.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link