Gioielli Mickey Mouse per signore cinesi

a cura di:

Archiviato in: in
12 Dicembre 2006

SHANGHAI: Lo scorso sabato Chow Tai Fook ha presentato a Shanghai la Classic Mickey Collection. L’azienda, che produce articoli di moda dall’abbigliamento agli accessori, collabora con Walt Disney dal 2003. Il gigante americano ha venduto per l’occasione i diritti d’autore al brand cinese: ne è nata una collezione di gioielli con l’immagine di Topolino, dalle collane agli orecchini, nessuno escluso.

Chow Tai Fook, illustra il CEO-Asia Chen Shichang, è stato fondato a Canton nel 1929 e, dopo avere aperto i primi negozi a Macao e a Hong Kong, ha iniziato a espandersi in Cina continentale dal 1998. Oggi vanta seicento negozi in tutto il paese (comprese Hong Kong e Taiwan), diecimila dipendenti e un fatturato annuale di 10 miliardi di dollari di Hong Kong — circa 1 miliardo di euro.

L’evento di sabato è stato organizzato in grande stile. Ha partecipato tutta la dirigenza dell’azienda, che ha le sedi principali a Hong Kong e Shenzhen. Ai discorsi di presentazione della nuova collezione, sono seguiti spettacoli e sfilate.

I gioielli, in oro bianco e giallo, avranno prezzi elevati per lo standard medio e saranno pertanto destinati a giovani donne benestanti e spiritose. Topolino? "E’ nel cuore dei cinesi, un personaggio che ispira la simpatia dei consumatori", spiega Chen.

Anche Mickey Mouse è stato esportato dagli Stati Uniti in Cina per essere incluso nell’elite degli idoli americani, insieme ai McDonalds, agli Starbucks, ai camerieri di Friday vestiti alla texana e ai Babbi Natale prenatalizi. Ma sarà forse perché è troppo "antico", il personaggio non ha finora attecchito nell’immaginario dei giovani cinesi, che optano per i telefilm di Hollywood.

Chow Tai Fook ha provato a dimostrare il contrario. Hostess con orecchie da Topolino sfilano fra i presenti. Il pubblico assiste incantato e malinconico. Si tratta per la maggior parte di persone di mezza età impiegate nel settore della moda. Molti dipendenti di Chow Tai Fook sono venuti apposta da Hong Kong. Sul palco, manager in cravatta brindano fra Minnie e Topolino. L’evento dura circa due ore.

Nella sala vip, una televisione trasmette i cartoni animati di Mickey Mouse per qualche spettatore distratto. Non c’è neanche un bambino ad assistere a tutto ciò, perché la collezione è destinata agli adulti. Del resto lo spettacolo sarebbe troppo infantile. I bimbi sono a casa, a guardare l’ennesimo telefilm sull’affascinante vita nei college americani.

Marzia De Giuli