Governo cinese dice no al fumo

a cura di:

Archiviato in: in
12 Dicembre 2006

PECHINO: Il Ministero Cinese della Salute sta valutando di proibire il fumo nei luoghi pubblici, anche in vista delle Olimpiadi di Pechino 2008, organizzate all’insegna del verde. I primi target dell’eventuale nuovo regolamento saranno gli istituti medici ed educativi, e i luoghi che offrono servizi ai bambini. Potrebbe essere bandita anche ogni forma di pubblicità e promozione del tabacco sui media, compreso Internet. L’Amministrazione dei Monopoli di Stato per il Tabacco ha stimato che in Cina ci sono oltre 350 milioni di fumatori, pari a circa un terzo del totale mondiale. Ogni anno nel paese si registrano 700.000 decessi a causa di disagi provocati dal fumo.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link