Hong Kong espande il libero commercio con la madrepatria

a cura di:

Archiviato in: in
29 Giugno 2006

La Cina ha approvato un’ultieriore apertura della sua economia ai beni e ai servizi provenienti da Hong Kong, attraverso l’estensione dell’accordo di libero scambio, che mira a rafforzare i legami economici. Il nuovo accordo di libero scambio (CEPA, Closer Economic Partnership Arrangement) abolirà le tariffe d’importazione di una più larga gamma di beni provenienti da Hong Kong, tra cui i prodotti elettronici e le spezie. Il patto concederà anche alle attività legali e turistiche della città maggiore accesso al mercato della madrepatria a partire dal prossimo anno. Il CEPA del 2004 aveva già esteso la tariffa zero a 713 categorie di prodotti, dalle 374 del 2003.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link