Hu arriva in Nigeria alla ricerca di risorse

a cura di:

Archiviato in: in
27 Aprile 2006

PECHINO: Il presidente cinese Hu Jintao è volato ieri in Nigeria, il maggiore produttore africano di petrolio, in cerca di nuove risorse energetiche.

Secondo gli analisti, il tour nelle 4 nazioni africane e in Medio Oriente di Hu è un’importante opportunità per rafforzare i legami con i paesi esportatori di petrolio in un momento in cui la richiesta della Cina e i prezzi dell’energia nel mondo stanno aumentando a livelli esponenziali.

Hu è stato accolto all’aeroporto di Abuja dal presidente Olusegun Obsanjo, per una visita di Stato di due giorni durante la quale terrà colloqui con la sua controparte e presso una sessione congiunta del parlamento.

La scorsa settimana la China National Offshore Oil Co. ha confermato la firma di un accordo del valore di 2.7 miliardi di dollari per l’acquisto di una quota del 45% in un altro complesso petrolifero nigeriano, il maggiore investimento estero per la società.

Prima della visita, i funzionari nigeriani hanno affermato anche che la China National Petroleum Corp, di proprietà statale, avrebbe ricevuto l’offerta di 4 complessi per lo sfruttamento petrolifero in cambio di 4 miliardi di dollari per delle riparazioni di una raffineria e altri progetti infrastrutturali.

Hu partirà oggi per il Kenya.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link