Hyundai e i piani indiani

a cura di:

Archiviato in
2 Ottobre 2006

NUOVA DELHI: Giovedì scorso Hyundai Motor India Ltd. ha rivelato l’intenzione di riuscire a esportare, nel breve periodo, almeno il 50% delle automobili prodotte in India nel resto del continente e del pianeta. Attualmente, invece, solo un terzo della produzione totale in India della Hyundai Motor India Ltd., una filiale estera della Hyundai Motor Company – una delle aziende automobilistiche più importanti del mondo, con sede in Corea del Sud – trova mercato all’esterno del subcontinente indiano. Hyundai Motor India al momento concentra la sua produzione nell’impianto di Chennai, la cui capacità di realizzazione è di 300.000 unità per anno. La compagnia ha in mente di costruire un secondo impianto di uguale capacità, la cui produzione di massa dovrebbe partire a metà dell’ottobre del prossimo anno. La società ha dichiarato che una volta che la produzione a regime sarà di 600.000 automobili per anno, l’obiettivo della compagnia sudcoreana diventerà quello di esportare il 50% della produzione all’estero e di destinare il rimanente al mercato domestico.

Roberto Rais