Il dumping cinese colpisce ancora: 2005, bilancio in rosso per le calzature italiane

a cura di:

Archiviato in: in
6 Marzo 2006

PECHINO: Bilancio in rosso, nel 2005, per le calzature italiane, secondo una ricerca nostrana. Nel 2005 il dumping cinese ha provocato la perdita di 5mila posti di lavoro e una flessione delle vendite all’estero del 10 per cento. Lo scorso anno le esportazioni della Cina verso l’Italia hanno registrato il 77 per cento in valore. La colpa sarebbe non solo del dumping cinese ma anche della scarsa determinazione dell’Ue e dell’inefficacia dei dazi, troppo bassi e perciò poco competitivi.