Il Mondo di Banana Yoshimoto

a cura di:

Archiviato in
Il Mondo di Banana Yoshimoto

9 Luglio 2007

Giorgio Amitrano

Il Mondo di Banana Yoshimoto

Collana Super Universale Economica

Feltrinelli

Prezzo di copertina: 7 euro.

Uscita nei canali di distribuzione: 5 luglio.

Banana Yoshimoto è forse una delle autrici giapponesi più conosciute e amate in Italia. Dopo l’uscita di Kitchen alla fine degli anni ’80 in Giappone, che valse all’autrice il premio Kaien per i nuovi talenti, e pubblicato da Feltrinelli nel 1991, in quello che si rivelò essere un vero e proprio fenomeno editoriale, è stato un susseguirsi continuo di grandi successi.

L’amore dei lettori italiani per i testi di Banana, così semplici ma nella loro apparente quotidianità tematica, profondamente veri e toccanti, è di continuo testimoniato dal livello impressionante di vendite dei libri tradotti. Opere che raccolgono e amplificano quell’esperienza di vita, anche marginale ma pur sempre sentita, di personaggi che, come la stessa Yoshimoto ha dichiarato nella sua ultima conferenza pubblica, tenutasi sabato a Milano, vengono interrogati nella riflessione artistica della scrittrice e di cui viene tratteggiata "una registrazione" percettibile e amplificata delle proprie emozioni. Un puzzle di sensazioni semplici ma spesso dimenticate in cui il lettore riscopre sé stesso e il proprio "mondo sensibile", spesso metabolizzato dalla routine di tutti i giorni.

Feltrinelli per omaggiare la costanza e la passione del proprio pubblico per le opere di Banana, riproposte in italiano attraverso la traduzione magistrale di Giorgio Amitrano, professore di lingua e letteratura giapponese all’Università "L’Orientale" di Napoli, ha diffuso nel 1999 un piccolo volumetto contenente un’intervista esclusiva di Amitrano con Banana.

La conversazione fu un’occasione vera e propria per conoscere da vicino la personalità di un’autrice tanto apprezzata e dalle indiscusse capacità letterarie rimasta però sempre in un’atmosfera di riservato silenzio e di modesto protagonismo. Il riscontro alla pubblicazione e distribuzione gratuita dell’intervista fu impressionante: in pochi giorni tutte le copie erano andate a ruba e il volumetto cominciò a circolare perfino su ebay, in vendita per i migliori offerenti. Si trattò dell’effetto Banana Yoshimoto, visibile in maniera ancor più consistente fra quanti vedono nei libri dell’autrice un richiamo stretto alle atmosfere da manga. E’ proprio il gusto per la trattazione del reale al limite con il fantastico, scenario tipico nello svolgersi dell’intreccio proprio di un manga classico, che coinvolge il vasto pubblico di appassionati di fumetto giapponese alla produzione di Banana.

Da qui la scelta dell’editore di riproporre al pubblico, che da quel 1999 ha avuto la possibilità di apprezzare le narrazioni così suggestive di Banaan in successive pubblicazioni come Honeymoon, La piccola ombra, Presagio triste, Arcobaleno per citare qualche esempio, quella stessa intervista tanto apprezzata.

Ecco allora nascere questo breve volumetto intitolato "Il mondo di Banana Yoshimoto", in distribuzione da una settimana, il primo libro sulla scrittrice curato da Giorgio Amitrano e che ripropone oltre alla prima intervista andata a ruba nella prima distribuzione, una seconda intervista che ha visto nel 2001 Banana dialogare con gli studenti dell’Università "L’Orientale". E’ proprio in questa seconda intervista che emerge il profilo più concreto, direi quasi curioso, di una Banana Yoshimoto interrogata dagli ammiratori sulle proprie passioni, sulla musica, sul confronto culturale fra Italia e Giappone.

A questo secondo contributo Amitrano fa seguire una serie di brevi saggi inerenti alla narrativa di Banana con lo scopo di aiutare i lettori a contestualizzare la sua produzione narrativa all’interno del panorama culturale giapponese contemporaneo. Non manca le curiosità, le foto e i contributi di artistici vicina a Banana.

Un libro che segna l’entrata della Yoshimoto nella collana Universale Economica dedicata proprio ai grandi successi e rivolta a conquistare grandi fasce di pubblico così come a consolidare la fiducia dei lettori storici. Un libro che potrà appagare le composite curiosità di tutti quelli che, dopo aver letto qualcosa di Banana, siano rimasti con qualche dubbio in testa o che semplicemente vorrebbero capire il background autoriale di un così grande successo.

Paolo Cacciato