Incrementano le relazioni energetiche tra Pechino e Mosca

a cura di:

Archiviato in: in
4 Aprile 2006

PECHINO: Chen Geng, General Manager della China National Petroleum Corporation (CNPC), ha annunciato che negli ultimi cinque anni il commercio petrolifero su ferrovia tra la Repubblica Popolare Cinese e la Federazione Russa, e’incrementato costantemente.

Nel 2005 la Cina ha importato 5.18 milioni di petrolio russo dalle regioni orientali della Federazione, 4.4 milioni delle quali per mezzo della compagnia statale russa Rosneft.

E’del luglio 2005 l’accordo tra CNPC e Rosneft per attuare una cooperazione di lungo termine, e il 21 marzo un ulteriore accordo e’ stato siglato tra le due compagnie.

Nel frattempo un ulteriore Memorandum d’Intesa e’stato siglato tra la CNPC e la compagnia russa Gazprom nel settore della fornitura del gas.

Chen ha oltremodo dichiarato che la CNPC, ha concluso ulteriori accordi con Transneft, compagnia russa addetta al trasporto del petrolio, e che questi faranno da motore a delle sempre piu’ strette relazioni tra i due paesi.

Mosca si mantiene quindi non solo primo fornitore d’armamenti a Pechino ma anche primo fornitore di energia per un paese destinato ad essere sempre piu’importante nel panorama della comunita’internazionale.

Marianna Sacchini