Intel Malaysia riduce posti di lavoro

4 Settembre 2006

Intel Malaysia sta attuando un secondo voluntary separation scheme (VSS) che prevede la riduzione di 1,000-2,000 impiegati nel paese, seguendo lo schema VSS di Intel che prevede il taglio di un numero totale di impiegati che va dai 10,000 ai 20,000.

La multinazionale attualmente impiega circa 100,000 dipendenti nel mondo, rispetto agli 80,000 di tre anni fa.

Ad aprile Intel aveva previsto un significativo calo nei profitti dell’anno, che ha causato la riduzione delle spese di circa un miliardo di dollari, anche attraverso i due VSS. Il primo VSS, attuato il 13 luglio, ha coinvolto soprattutto manager, mentre il secondo VSS includerà dipendenti a tutti i livelli.