La Cina alla riscoperta di Intel

a cura di:

Archiviato in: in
14 Marzo 2007

Il governo ha approvato la creazione di un impianto industriale di semiconduttori targati Intel per un investimento pari a 2,5 miliardi di dollari, un movimento che potrebbe amplificare significativamente la capienza di manufacturing nel settore dei semiconduttori in Cina, come segnalato dal Wall Street Journal. Intel non ha confermato o negato il progetto ma la creazione potrebbe essere sottoposta ad esame accurato secondo normativa statunitense sulle esportazioni e perfino risollevare la questione della problematicità di cessione di competenza tecnologia e produttiva in Cina. La Commissione per la riforma e lo sviluppo nazionale cinese riferì della cooperazione con Intel per la creazione di un laboratorio di produzione per semiconduttori, in Dalian. Dopo mesi di indiscrezioni, il richiamo ufficiale alla questione è la prima conferma dell’attuazione di tale progetto.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link