Leader opposizione giapponese suggerisce revisione lista criminali tempio

a cura di:

Archiviato in: in
10 Aprile 2006

PECHINO: Il nuovo presidente del partito di opposizione giapponese, il Partito democratico, ha proposto di eliminare i nomi di 14 criminali di guerra di classe A dalla lista del tempio di Yakusuni, nel tentativo di sanare le "ferite" diplomatiche causate dalle frequenti visite del premier giapponese al tempio.

Il premier giapponese, Junichiro Koizumi ha visitato il tempio con cadenza annuale da quando è andato al potere nel 2001, provocando sempre più violente ondate di protesta da parte di Cina e Corea del Sud. Ichiro Ozawa, nuovo presidente del Partito Democratico, ha detto che lo scopo del tempio, ovvero onorare i 2.5 milioni di vittime di guerra, si è esaurito con l’aggiunta dei nomi dei criminali di guerra nel 1970. Ozawa ha perciò sottolineato che i 14 criminali non andrebbero onorati in quanto sono stati giustiziati in Giappone. Secondo i funzionari del tempio, l’eliminazione dei nomi è questione di facile risoluzione ma non la cerimonia, inoltre per i fedeli dello Shinto il tempio resterebbe comunque il ‘luogo di risposo’ delle vittime di guerra.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link