Mercato del videogames: annunciata ufficialmente la nuova Playstation portatile

a cura di:

Archiviato in: in
18 Luglio 2007

TOKYO: E’ fissata per il 20 settembre l’uscita del nuovo modello targato Sony per la console portatile PSP. L’annuncio è stato dato ieri dai canali ufficiali dell’azienda produttrice alla stampa giapponese e conferma quanto anticipato dall’azione di marketing Sony durante la E3, una delle più grandi fiere del videogames, tenutasi a Santa Monica settimana scorsa.

L’intento è quello di contrastare l’avanzata, ormai affermata sul mercato, del successo di casa Nintendo, che oltre ad essersi conquistata l’interesse degli appassionati di console grazie alla distribuzione di un prodotto sotto certi aspetti innovativi come il Nintendo Wii, sta registrando un altissimo indice di gradimento anche per la versione portatile, il Nintendo DS.

Passata parecchio in sordina, la Sony Playstation portatile si è dimostrata meno duttile rispetto al Nintendo Ds, in gradi di soddisfare, per varietà di videogiochi e diversificazione d’approcci all’entertainment una vasta scala di fruitori. Psp, invece, sembra aver fatto troppo affidamento sull’onda di popolarità delle precedenti console targate Sony e abbia prestato meno attenzione e rigore alla distribuzione di videogames innovativi, che sfruttino appieno le potenzialità tecniche della console.

Sono in molti tra l’altro ad aver parlato di una certa cecità degli sviluppatori nell’ignorare gli interessi del pubblico e nell’essersi tenuti lontani dalla creazione di prodotti in grado di appagare anche la curiosità, la voglia di sfogo, ma anche di sfida intellettuale dei videogiocatori più esigenti: Nintendo Ds infatti vanta una vastissima scala di videogiochi destinati all’apprendimento didattico, ai giochi di memoria e d’intelligenza, all’apprendimento delle lingue straniere e all’approfondimento della cultura generale. In Giappone sono addirittura diffusi videogiochi destinati alla casalinghe che intendono apprendere in maniera facile e divertente una serie di ricette e svilupparne di nuove giocando a mescolare poi le indicazioni presenti nel videogame. Altri strumenti, validamente sfruttati dal doppio schermo del Ds, permettono l’apprendimento comparato delle lingue straniere e la consultazione di diversificati dizionari digitali. Tutti elementi, questi, molto graditi all’attentissimo pubblico giapponese, esigente e rigoroso nella scelta, ma soprattutto, perennemente alla ricerca di videogiochi innovativi, sofisticati e accattivanti.

Anche la campagna pubblicitaria in merito alla distribuzione del prodotto e dei videogiochi dedicati ha segnato la vittoria della console di casa Nintendo. Passata quasi in sordina quella di PSP, la Nintendo ha investito su personaggi di eccezione, l’ultimo dei quali Nicole Kidman, che in una recente pubblicità si diverte a testare la propria "vivacità" mentale con l’ultimo trovato in casa Nintendo, un videogame che testa, attraverso una serie di giochi d’intelletto e piccoli rompicapo, l’età della propria mente. Successo di vendite in Giappone.

La nuova versione della postazione da gioco portatile sviluppata da Sony sembra invece non presentare particolari innovazioni dal punto di vista tecnico, ma sicuramente appagherà il gusto estetico di molti, anche dei più esigenti. L’attenzione Sony per il design del sua postazione portatile, difatti, sembra aver portato a risultati migliori rispetto alla controparte Ds e la nuova versione non farà che rendere ancora più accattivante l’approccio dei più attenti "esteti da console". Saranno disponibili sei nuove cromature: Piano Black, Ceramic White, Ice Silver, Rose Pink, Lavender Purple and Felicia Blue. La console sarà del 20% più sottile e maneggevole e peserà il 33% in meno rispetto all’attuale, che possiamo considerare già piuttosto leggera. Sarà provvista di un’uscita video, tanto desiderata dagli attuali possessori, che permetterà così di collegare la psp portatile al proprio impianto Tv e Dolby.

L’azione di marketing prevista dalla Sony mira a distribuire tutta una serie di limited edition differenziate a seconda del mercato di riferimento: per gli Usa è già prevista una Psp in versione StarWars. La nuova versione della console verrà messa in vendita in Giappone al prezzo di 19.800 yen (quasi 120 euro), mentre in America verrà distribuita al grande pubblico al costo di 169.99 dollari.

Link Correlati

  • Un sito italiano dedicato alla console portatile di casa Sony – http://www.psp3.org/
  • Recensioni dedicate al mondo PSP – http://www.psp.it/

Paolo Cacciato