Milano chiama Hanoi : Formazione e Sviluppo targate Vietnam

a cura di:

Archiviato in: in
flyer-vietnamita-1-milano

Da tempo si sente dire “questo sarà l’anno del Vietnam” e riferimenti di carattere economico e scenari di opportunità per gli operatori del comparto produttivo italiano si accumulano seguendo spesso riflessioni abbozzate al pari di entusiasmo e di curiosità.

Altrettanto marcata però è spesso l’assenza di strumenti atti a comprendere più da vicino cosa sta accadendo in questo Paese che per certi aspetti rappresenta la nuova prospettiva di sviluppo per l’area ASEAN e lo fa da capofila in termini di rilancio delle relazioni commerciali internazionali.

Per l’Italia il 2015 prima con il protagonismo di Milano in ottica EXPO e il 2016 dopo nel gioco-forza della valorizzazione istituzionale e politica negli effetti più benefici per il comparto commerciale ha riportato l’agenda Vietnam al centro di accesi dibattiti per chi si occupa di internazionalizzazione.

Parimenti si sono consolidate pro-attive JV italo vietnamite nel ramo dei servizi e del trading tale da rendere dinamico e più acceso il dibattito con il comparto produttivo italiano.

In questo scenario, Milano fin dal congresso del 31 maggio scorso, promosso dalla Camera di Commercio Italia Vietnam alla presenza dell’Ambasciatore Cao Chinh Thien sul tema degli scenari di opportunità commerciali reciproci fra Italia e Viet Nam ha dimostrato di saper valorizzare con forza  una sorta di eredità-EXPO nelle prospettive di consolidamento degli scambi fra i due Paesi e presentazione di scenari di servizi sostenibili su cui avvicinare i due mercati.

Ora sempre Milano inaugura in contemporanea con Torino e Roma l’avvio di un filone progettuale sulla formazione specialistica che patrocinato da Centro Studi Vietnamiti vede l’avvio di corsi certificati di lingua vietnamita con il coinvolgimento di Asian Studies Group, centro studi orientali con diverse sedi in Italia già specializzato in formazione e mediazione culturale su altre aree del Far East.

Il progetto di formazione linguistica rientra nel filone “Eredità EXPO – Europa e Asia a Dialogo” che raccoglie una serie di attività promosse dal Centro Studi da EXPO in poi e che dall’Esposizione Universale trae spunto per spinta alla conoscenza di regioni spesso rimaste all’ombra dell’opinione pubblica e imprenditoriale.

Sempre Asian Studies Group in partnership scientifica con AICE Associazione Italiana Commercio Estero e alcuni studi di consulenza per l’internazionalizzazione fra cui lo studio Legale de Masi Taddei Vasoli  promuove proprio in questi giorni un breve panel introduttivo gratuito per le imprese del comparto Food & Beverage all’interno di un filone di servizi di B2b denominato Progetto Hanoi che coinvolge ICHAM (Italian Chamber of Commerce in Vietnam) e alcuni operatori specializzati sul segmento Food & Wine. E’ poi previsto un servizio di consulenza, assistenza e accompagnamento a contributo economico sostenibile per PMI (finanziato interamente a tasso zero) per incontrare importatori fra Hanoi e Ho Chi Minh durante la fiera del FoodExpo in Novembre prossimo.

Se a queste occasioni sommiamo il forte Vietnam sounding echeggiato da associazioni culturali così come quelle che rappresentano la comunità vietnamita in Italia molto più sostenuto e appassionato nella necessità di consolidare prospettive di sinergia e cooperazione più forte fra Italia e Vietnam possiamo realmente sostenere che il 2017 rappresenterà un anno importante per lo sviluppo di una consapevolezza più forte in merito al ruolo di questo Paese sullo scenario commerciale internazionale.

 

 

 

Asian Studies Group

Asian Studies Group

Centro Studi con focusing specialistico su lingue e culture orientali, nello specifico Cina, Giappone e Corea. Sedi principali a Milano e Roma e divisioni regionali con sportelli di informazione e orientamento per percorsi di studio e professioni in Asia orientale. Dal 2010 è casa editrice specializzata per libri di testo in italiano inseriti in programmi certificati per la lingua cinese, giapponese e coreana. Centro stage convenzionato con i dipartimenti di lingue orientali delle principali Università Italiane ha sviluppato un'intensa relazione programmatica, informativa e di collaborazione con Istituti e Atenei da Cina Giappone e Corea coinvolgendo studenti in scambi assistiti. Da diversi anni propone programmi di specializzazione post laurea o alternativi fra cui programmi di bachelor degree in Asia orientale e propone programmi di internship professionali su settori diversificati. Nel supportare poi attività di promozione interculturale e consulenza di lavoro sui mercati asiatici, consolida una forte attività di networking fra gli ex alumni inseriti nell'Albo Referenziale Asian Studies Group come punto di riferimento per aziende e progetti di internazionalizzazione commerciale e culturale che guardano ad Oriente. Da diversi anni Asian Studies Group è partner scientifico del Nuovo Istituto di Business Internazionale di Milano, business school della Camera di Commercio di Milano, con cui coordina contenuti e programmi didattici per la sezione China e Far East degli Executive Master in internazionalizzazione di Impresa

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link