Ministro esteri cinese paragona Giappone a Germania hitleriana

9 Marzo 2006

TOKYO:Il portavoce del Governo giapponese ieri ha condannato duramente il Ministro degli esteri cinese Li Zhaoxing che aveva criticato, paragonando il Giappone alla Germania hitleriana, la visita del primo ministro Junichiro Koizumi al tempio della guerra Yasukuni di Tokyo.

Un alto funzionario del Ministero degli esteri giapponese ha protestato con l’ambasciatore di Pechino a Tokyo per il linguaggio utilizzato dal ministro degli esteri Li, giudicato "inappropriato" nonostante le opinioni discordanti tra i due Paesi. Koizumi ha sottolineato che le sue visite al tempio – che dal 1853 onora molti criminali di guerra giapponesi, di cui 13 di classe A, accanto a 2,5 milioni di caduti in battaglia – hanno scopi pacifici e non intendono glorificare la guerra. Secondo il ministro degli esteri giapponese Taro Aso, il Giappone dovrebbe avere un monumento ai caduti che i leader politici giapponesi possano visitare senza suscitare le ire dei paesi asiatici vicini.

Ylenia Rosati

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)