Missile nord-coreano : Cina ‘molto preoccupata’

a cura di:

Archiviato in: in
22 Giugno 2006

PECHINO: La Cina ha dichiarato oggi, attraverso il portavoce del ministero degli Esteri, di essere "molto preoccupata" della situazione venutasi a creare a causa delle informazioni sull’imminenza di un lancio di un missile balistico nord-coreano a lunga gittata.

Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud sospettano il regime comunista nord-coreano di preparare il lancio di un missile Taepodong-2 dalla capacità di 6.000 km, sufficiente a raggiungere le Hawai.

Principale alleato della Corea del Nord, la Cina aveva riferito martedì di aver "preso nota" di queste informazioni e di aver invocato un allentamento della tensione nella regione.

Il presidente americano George W. Bush ha dichiarato ieri di aspettarsi dalla Corea del Nord che rispetti i suoi impegni e che non proceda ad un test missilistico.

Il Giappone, da parte sua, ha reso noto oggi di aver disposto delle navi e degli aerei di riconoscimento per raccogliere delle informazioni.

Un alto responsabile sud-coreano, che ha voluto mantenere l’anonimato, tuttavia ha dichiarato che la Corea del Nord non ha intrapreso alcuna azione "da diversi giorni" in vista di un lancio missilistico da una gittata tale da poter raggiungere le coste degli Stati Uniti.

Ylenia Rosati