Nokia consolida la propria presenza in India

a cura di:

Archiviato in: in
13 Marzo 2006

NEW DELHI: Nokia, il colosso finlandese dei telefonini, sta consolidando la propria presenza in India, nel tentativo di stringere la presa sul mercato più fiorente del mondo, quello dei servizi wireless. Nokia aveva siglato il mese scorso un accordo quinquennale per la gestione delle reti Hutchison Essar (joint venture tra Hutchison Telecom e Essar Teleholding) in India. La vendita di telefoni di fascia bassa sta alimentando la domanda di questo tipo di servizi in India, dove più di 4 milioni di nuovi users si stanno avvicinando al wireless. Il numero di users dei servizi della telefonia ha superato il 47 per cento nel 2005, fino a superare addirittura l’intera popolazione della Germania. L’India si appresta a diventare il terzo maggiore mercato della telefonia mobile mondiale entro la fine dell’anno, subito dopo la Cina e gli Stati Uniti. La Nokia, in competizione con la Samsung Electronics Co.Ltd, LG Electronics Inc. e la Motorola Inc., possiede attualmente più della metà del mercato della telefonia in India, e prevede di investire altri 150 milioni di dollari. Secondo gli analisti, il mercato della telefonia mobile in India raddoppierà fino ai 5.8 miliardi entro il 2010. LG e Samsung hanno già diversi centri di produzione nel paese e anche Motorola sta progettando di crearne uno.

Ylenia Rosati