Novartis investe 100 milioni di dollari per R&D in Cina

a cura di:

Archiviato in: in
6 Novembre 2006

PECHINO: Novartis investirà 100 milioni di dollari per aprire un centro di ricerca farmaceutica in Cina di 38.000 mq, con l’obiettivo di ridurre i costi e aprirsi al mercato cinese. Come anche il suo competitore inglese AstraZeneca PLC, sono sempre di più le multinazionali del settore a spostare il centro della ricerca in Cina per approfittare del basso costo della forza lavoro: basti pensare che, mentre negli Stati Uniti un farmacista che svolge lavoro di analisi costa 250.000 dollari all’anno, in Cina la stessa figura professionale ha un prezzo dieci volte inferiore.