Nucleare: Mosca non approva posizione Teheran

a cura di:

Archiviato in: in
12 Marzo 2006

PECHINO: Il ministro degli esteri russo, Serghiei Lavrov, ha rivolto venerdì un appello agli Stati Uniti, Cina e all’Ue (Francia, Germania e Gran Bretagna) per un incontro urgente con la Russia e con la partecipazione dell’AIEA sul programma nucleare iraniano. L’AIEA (Agenzia Internazionale dell’Energia Nucleare) ha già tenuto due sedute. "La situazione è critica. Dovremmo riunirci di nuovo e trovare insieme un consenso per definire la strategia da seguire nella fase attuale", ‘ha affermato il ministro degli esteri russo e ha proseguito "Noi, il gruppo Ue (Francia, Germania e Gran Bretagna) e la Cina siamo pronti. E’ pronto ad aiutarci anche il direttore generale dell’AIEA, Mohammed Al Baradei. Sono convinto che anche gli Stati Uniti devono partecipare, e parteciperanno, a tale incontro." Lavrov ha anche precisato che la Russia non ha mai, a differenza di quanto riferito dalla stampa americana, ceduto a compromessi con la posizione iraniana sull’arricchimento dell’ uranio. "L’idea di una proposta segreta russa all’Iran è una pura illazione”, ha riferito il ministro degli esteri russo.

Ylenia Rosati