Nuove leggi per assicuratori stranieri in Cina

a cura di:

Archiviato in: in
4 Agosto 2006

Le società assicuratrici straniere hanno lavorato per oltre 20 anni per poter accedere al mercato cinese, in base ai regolamenti riguardo gli uffici rappresentativi in Cina per le organizzazioni assicuratrici straniere. Queste leggi, effettive dal 1 agosto, stabiliscono che un assicuratore straniero che intende fondare un ufficio di rappresentanza in Cina deve avere dei documenti che comprovino le buone performance della società e nessun caso processuale nei tre anni precedenti alla data di richiesta. Le società dovranno sottoporre alla China Insurance Regulatory Commission (CIRC) uno studio di fattibilità e una dichiarazione che il chief representative officer non ha avuto casi pendenti nei tre anni precedenti la richiesta. Queste leggi sostituiranno quelle originali emesse nel gennaio del 2004, e saranno applicate anche alle società di Hong Kong, Taiwan e Macao.