Nuovi risultati sull’influenza aviaria in India

a cura di:

Archiviato in
22 Marzo 2006

NEW DELHI: Secondo un laboratorio di Bhopal il virus H5N1 trovato in alcuni uccelli nelle regioni del Maharastra e del Gujarat appartiene al ceppo influenzale asiatico e non a quello eurasiatico o nordamericano. L’obiettivo delle analisi è quello di monitorare possibili mutazioni del virus e di sviluppare un vaccino. Finora non è stato possibile stabilire se il virus indiano sia più o meno pericoloso di quello cinese e vietnamita cui è imparentato, ma alcune relazioni sostengono che ultimamente la malattia si sia diffusa più velocemente e abbia portato a un numero maggiore di morti tra gli animali infetti.

Liliana Grassi