Nuovo portale per chi investe sulla Cina: la scommessa si chiama AgiChina24

a cura di:

Archiviato in
19 Novembre 2007

ROMA: Inaugurazione ufficiale oggi per il nuovo portale Agichina24 – nato dalla collaborazione dell’Agenzia Giornalistica Italia (Agi) con il gruppo Sole 24Ore – che punta a fornire a testate giornalistiche e imprese italiane, in particolare Pmi, una ampia gamma di informazioni e servizi sul gigantesco mercato della Cina.

Il sito, ad accesso gratuito e senza necessità di registrazione, si suddivide in due sezioni principali; da un lato informazione giornalistica mirata su economia, finanza e commercio del gigante giallo – sfruttando agenzie italiane, internazionali e la cinese Xinhua – dall’altro diverse rubriche che affrontano le maggiori questioni pratiche e logistiche che deve gestire una azienda italiana per operare in Cina.

Alla cerimonia di stamane, tenuta presso la sede dell’Agi a Roma, hanno partecipato il sottosegretario agli Esteri, Ugo Intini, e l’ambasciatore cinese in Italia, Dong Jinyi, accolti dal direttore dell’agenzia Giuliano de Risi.

"Cultura, politica e business vanno di pari passo", ha osservato Intini. E citando frasi del premier Romano Prodi "oggi si è riaperta la ‘Via della seta’ – ha proseguito – grazie al miracolo economico della Cina il Mediterraneo può tornare al centrod el mondo".

Una iniziativa "molto positiva", secondo l’ambasciatore cinese.

"Con questo portale possiamo scambiarci informazioni in maniera migliore – ha detto Dong -. Offrirà una facilitazione per la conoscenza reciproca, tra due paesi, Italia e Cina, dotati di spelndide culture e i cui rapporti sono sempre stati sereni e felici".

"Oggi come non mai l’informazione è uno strumento di promozione economica", ha osservato de Risi. E il nuovo portale "ha come obiettivo quello di assicurare, alle testate giornalistiche ma anche alle imprese, un’offerta di informazioni mirate sull’apertura del business del mercato più promettente del mondo", la Cina.

AgiChina24 forte di una redazione attiva sette giorni su sette e una rete di collaboratori in Cina, supportati anche dal team di contributors di Corriere Asia e da un ufficio di corrispondenza a Pechino, si rivolge soprattutto agli imprenditori, mettendo a loro disposizione informazioni esclusive sulla finanza e i mercati. Il tutto attraverso le testimonianza dirette di altri imprenditori, convogliate in interviste di settore e corredate da indicazioni professionali di partner autorevoli che operano in Cina da lungo tempo: come lo studio legale di BeA Law, i consulenti di Asian Business Group e di Palazzari & C.

Le pagine di AgiChina24 produrranno perciò ricerche, analisi e approfondimenti di alto livello di contenuto e di grande specificità dei temi trattati. Questo margine di informazione d’alto livello verrà supportato dall’attività della redazione di Corriere Asia, coordinata dal nostro direttore editoriale, Paolo Cacciato e distribuita sinergicamente fra le capitali dei maggiori centri economici e di sviluppo dell’Asia orientale.

Il portale è accessibile sia dalle pagine del Sole 24 Ore che dai siti di AGI. Fiore all’occhiello del nuovo portale è la sezione intitolata "opportunità di business": un vero e proprio database in continuo aggiornamento sui bandi di gara e appalti in settori specifici d’investimento, fornendo una via preferenziale e di facile accesso in cui convogliare l’interesse imprenditoriale italiano.

Link Correlati

Redazionale Corriere Asia

Condividi
Condividi
+1
Tweet