Operatori di telefonia mobile sud-coreani multati per pratiche sleali

a cura di:

Archiviato in: in
19 Maggio 2006

L’osservatorio antitrust sud-coreano ha multato ieri tre operatori della telefonia mobile del Paese per collusione, la prima punizione di questo tipo per degli operatori wireless nel Paese. Le sanzioni metteranno ulteriore pressione al servizio di telecomunicazione wireless dei tre operatori, già alle prese con una crescita ferma in un mercato altamente competitivo. SK Telecom, LG Telecom e KTF, hanno infatti avviato delle pratiche illegali nel 2004 permettendo agli utenti di telefonia mobile di cambiare i loro provider senza cambiare il loro numero telefonico. Le società hanno così permesso ai clienti di fare telefonate illimitate per una tariffa fissa all’inizio del 2004 nel tentativo di attrarre quanti più iscritti, dovendo però interrompere tali servizi a giungo 2004 perché il sistema di tariffa fissa aveva aumentato le perdite. Il mercato delle telecomunicazioni sud-coreano è sempre più soggetto a severi controlli da parte del Governo, e gli analisti prevedono che le sanzioni aumenteranno ulteriormente la competizione. Oltre l’80% dei sud-coreani possiede un cellulare — 39 milioni alla fine di aprile — con cui possono guardare programmi tv e navigare su internet.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link