PCCW mette fine a discussioni su vendita azioni

a cura di:

Archiviato in: in
27 Luglio 2006

PCCW, la prima società di Hong Kong nel settore della telefonia mobile, ha riferito ieri di porre fine alle negoziazioni in corso con l’australiana Macquarie Bank e l’americana TPG Newbridge. Le due società straniere hanno fatto offerte del valore di 7 miliardi di dollari per le azioni di PCCW, ma il governo cinese e China Netcom, il secondo maggiore azionista del gruppo con una quota del 20%, si sono opposte alla vendita. PCCW ha annunciato che venderà questo mese la sua quota del 22.7% all’ex banchiere Francis Leung Pak-to per 1.15 miliardi di dollari.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link