Pechino: mostra di sculture, un inno allo spirito olimpico

a cura di:

Archiviato in: in
3 Luglio 2006

PECHINO: Lo spirito olimpico sta prendendo forma a Wangfujing (Pechino) grazie all’installazione di 290 sculture di paesaggi che celebrano le Olimpiadi.

Frotte di spettatori entusiasti muniti di macchine fotografiche stanno affollando le strade di Wangfujing, note per lo shopping di alta qualità, per ammirare le opere.

L’expo delle sculture delle Olimpiadi del 2008 non solo rappresentano lo spirito olimpico, ma ne sono una fonte di ispirazione.

La mostra è uno dei 28 eventi organizzati in occasione del Festival Culturale delle Olimpiadi di Pechino, che si concluderà il 15 luglio. Dopo un tour che la porterà in 30 città, da Tianjin a Xiamen, Zhengzhou, Changcun, Taiyuan, Shijiazhuang Ningbo, Naning, Shenzhen, Hong Kong e Macao, e altre città fuori dalla Cina, si concluderà con una premiazione televisiva per la promozione delle migliori sculture. Le sculture hanno per tema l’unità internazionale (in linea con lo slogan dei Giochi ‘Un mondo, un sogno’) e le previsioni delle Olimpiadi di Pechino.

Anche se alla mostra hanno contributo 56 Paesi, l’essenza culturale resta principalmente cinese, con i suoi soggetti tradizionali quali draghi, arti marziali e danzatori, allestiti con uno stile contemporaneo, e anche i pezzi più astratti alludono ad altre facce della cultura ed eredità cinese.

Ylenia Rosati