Pechino sospende i lavori di costruzione della zona olimpica

8 Maggio 2006

PECHINO: Durante lo scorso Aprile, i lavori di costruzione nella zona Olimpica di Pechino hanno dato alla luce antiche tombe imperiali di oscura origine. Da questo momento i lavori hanno subito una momentanea sospensione fino all’arrivo di archeologi capaci di analizzare e completare le ricerche. Gli scavi archeologici, seguiti nella zona dei ritrovamenti, hanno portato alla luce anche ceramiche, giade, monete ecc., quindi il governo ha deciso la definitiva sospensione dei lavori.

Secondo quanto affermato dagli esperti storici, le tombe potrebbero risalire a 500 anni prima della dinastia Ming ed è probabile che appartenessero ad eunuchi imperiali. Non è stata comunque confermata la data e la dinastia di appartenenza dei reperti ritrovati.

Zhu Jing, portavoce dell’Organizzazione Olimpica di Pechino ha affermato che attualmente non sono state ancora prese decisioni ufficiali sugli effetti che la scoperta potrà provocare nella realizzazione dei progetti di costruzione della zona olimpica.

Anche Liu Baoshan, membro del Dipartimento Culturale di Pechino, ha mantenuto il silenzio sulla decisione di un proseguo o meno dei progetti olimpici nella zona dei ritrovamenti archeologici.

Melinda Brindicci

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)