Primo casinò a Singapore targato Usa

a cura di:

Archiviato in: in
26 Maggio 2006

SINGAPORE: Sarà targato "Las Vegas Sands Corporation" il primo casinò di Singapore.

La società americana – leader mondiale nel settore delle case da gioco – si è infatti aggiudicata la gara d’appalto per la costruzione di un vero e proprio tempio dell’azzardo, che sorgerà su circa 20 ettari lungo la costa di Marina Bay.

Oltre al casinò, il progetto prevede la realizzazione di sale congressi, spazi ricreativi e un hotel extralusso. Secondo le stime, il costo complessivo del progetto si attesta sui 3,2 miliardi di dollari. L’opera di costruzione – per cui Singapore conta di creare 30 mila nuovi posti di lavoro — dovrebbe terminare non prima del 2009.

La scelta del governo è ricaduta sulla Sands Corporation — che oggi possiede e gestisce il celebre Venetian Resort Hotel Casino di Las Vegas e la "fortunata" sala da gioco di Macao — perché è stata la società che "ha fatto la proposta in assoluto più adeguata a perseguire il duplice obiettivo di Singapore: sviluppo economico e potenziamento del turismo". Questo almeno è quanto ha dichiarato alla stampa il primo ministro S. Jayakumar. Obiettivi per cui pare che la piccola città Stato insulare non intenda proprio badare a spese, visto che l’offerta della Sands era quella che richiedeva l’investimento più alto.

Con l’apertura del casinò, Singapore intende strappare a Macao il primato come meta dell’azzardo preferita dal ricco e dinamico ceto medio asiatico

Raffaella Serini

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link