Proton avvia colloqui con Chery

a cura di:

Archiviato in: in
24 Maggio 2006

Proton, la produttrice di auto malese, ha riferito di aver avviato dei colloqui con la cinese Chery per un accordo che prevede l’assemblaggio e la distribuzione dei modelli Proton e Chery in Cina, Malesia e nell’Asia del Sud-est. Il Governo ha spinto Proton a cercare la cooperazione di forti partner stranieri, poiché il settore automobilistico nazionale non può sopravvivere da solo e deve guadagnarsi l’accesso ai mercati cinesi e indiani. Secondo gli esperti, la partnership con Chery fornirebbe alla società una base manifatturiera in Malesia in cambio del permesso di produrre vetture Proton in Cina. La ricerca di nuovi partner da parte della Proton deriva dal fallimento delle negoziazioni in gennaio con Volkswagen come potenziale partner strategico. I responsabili della società hanno ammesso che Proton, che gode di una cattiva reputazione per bassa qualità e modelli poco creativi, ha bisogno del know-how tecnologico dei partner stranieri.