Record investimenti Giappone in Cina in 2005, +19,8%

a cura di:

Archiviato in: in
4 Aprile 2006

TOKYO: Nonostante il recente deterioramento del clima politico fra Pechino e Tokyo gli investimenti giapponesi in Cina hanno raggiunto livelli da primato. Nel 2005, come annunciato oggi dai media giapponesi, tali investimenti sono aumentati del 19,8% rispetto all’anno precedente, totalizzando il record di 6.5 miliardi di dollari. Il balzo, secondo un’organizzazione governativa per il commercio, è dovuto soprattutto a una serie di progetti su vasta scala da parte di industrie automobilistiche. Una parte importante nel promuovere questi investimenti l’hanno avuta anche le misure con cui la Cina ha consentito per la prima volta l’istituzione sul suo territorio di imprese per vendite all’ingrosso o al dettaglio integralmente di proprietà straniera. Gli investimenti sono cresciuti nella seconda metà dell’anno quando le società, colpite dalle dimostrazioni anti-giapponesi di aprile, hanno ripreso fiducia nel mercato cinese, riferisce un comunicato dell’ufficio di Pechino dell’Organizzazione nipponica al commercio estero. Lo scorso anno sono invece diminuiti gli investimenti giapponesi nella Corea del Sud e in America, che avevano conosciuto un’impennata l’anno precedente.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link