Relief Asia: tecnologia per sostenere le popolazioni della Birmania e del Sichuan colpite dalle due catastrofi

Archiviato in: in

19 Maggio 2008

Relief.Asia sito rappresenta la piattaforma di sensibilizzazione e di

contributo comunitario per la ricostruzione della natura incontaminata di regioni come il Myanmar (noto anche come Birmania) e Sichuan, colpite rispettivamente da un violento ciclone e da un catastrofico terremoto. Tecnologie d’informazione messe a disposizione da diverse società applicate alla comunità internazionale del web sono le speranze di Relief Asia per un sostegno concreto.

La Relief.Asia iniziativa è stato guidato da un certo numero di organizzazioni, fra cui DotAsia, Internet Society Hong Kong (ISOC HK),

Professional Commons, Asia Pacifico Networking Group (APNG), INTERLAB

asiatici Institute of Technology, Myanmar uscita, APNIC, e Museo di

Religioni del mondo, tra gli altri.

Attraverso gli sforzi e il coordinamento delle APNIC, APNG e DotAsia ), Relief.Asia ha stabilito il collegamento diretto con gli sforzi di soccorso in Myanmar. Voli e lo spazio di carico in Myanmar sono stati protetti e ciò ha permesso il mantenimento di invio di beni di primo soccorso (cibo / acqua / medicina) e dispositivi di comunicazione (802,11 punto di accesso, antenna esterna, dispositivi mobili) da inviare alle regioni più duramente colpite dal disastro.

MWR ha già distribuito più di 40 operatori umanitari in Myanmar ed è uno dei pochissimi enti internazionali di soccorso a cui è concesso l’accesso al Myanmar.

Un altro gruppo di volontari è in fase di formazione in Thailandia e sarà agevolato ad operare al più presto. Relief.Asia ha come partner l’ Institute of Technology di Thailandia che sta già operando per la fornitura e gestione di foto e contenuti per la piattaforma online di Relief.Asia e per tutta la comunità on line direttamente collegata al sito e oltre a questa anche per una serie di ONG locali.

Dopo il terremoto del Sichuan il 12 maggio 2008, Relief.Asia ha immediatamente avviato con la comunità di internauti in Cina un tam tam comunicativo e gestionale per ottenere l’accesso e la connessione con agenzie locali in Cina, favorendo il prosieguo del servizio e l’accesso alle fonti d’informazione. La collaborazione è attualmente in corso per valutare con le agenzie di soccorso su come Dumbo e Sahana possono essere impiegati a sostegno di Sichuan e ottimizzare sforzi e tempi per ricostruire opere.

Entro 72 ore dalla catastrofe del Sichuan, è stato poi creato un gateway per le donazioni on line, gestito rispettivamente dalla Internet Society di Hong Kong e dalla Commons che coordinerà le unità locali di donazione . Queste saranno raccolte per le agenzie internazionali di soccorso, quali Oxfam e WorldVision, e in più dovrebbe esserne garantito l’impiego anche per il dispiegamento di Dumbo e Sahana.

Redazionale

Redazione

Redazione

La redazione corriereasia.com