Scompare Luca Birindelli, pioniere tra gli imprenditori e i professionisti italiani in Oriente

Luca Birindelli, avvocato e pioniere tra gli italiani in Oriente, e’ scomparso all’eta’ di 55 anni, mentre era a Roma, appena rientrato da un viaggio a Shanghai.

Chi ha conosciuto e, come me, ha avuto il piacere di collaborare con Luca Birindelli se lo ricorda come una persona straordinaria, un uomo di grande carisma e capace di vedere lontano, anticipando tempi e tendenze. Nel 1987 aveva aperto il primo studio legale italiano in Cina, con uffici in tutta la regione asiatica. Ha iniziato ad occuparsi di Asia quando ancora il Far East era fuori dalle mire di quasi tutti gli imprenditori e professionisti italiani. Con oltre vent’anni di professione in Oriente ed uffici a Shanghai, Canton, Pechino, Hanoi, Singapore e Pyongyang, il suo Studio ha rappresentato per anni un punto di riferimento per gli investimenti stranieri nella Regione.

L’apertura di un ufficio in Corea del Nord, tra i tanti progetti avveniristici, era stata una decisione appoggiata direttamente dal governo di Pyongyang, che aveva aperto le porte al primo studio legale straniero autorizzato ad operare nel Paese.

Dal 1985 al 1988 Birindelli era stato consulente di Enzo Ferrari con incarichi e ruoli di prestigio nella Federazione Motociclistica Italiana, nella Commissione legale sportiva dell’International Bar Association e collaborando con il management della Coppa America. Laureato in Giurisprudenza a Roma, aveva ottenuto un master alla New York University ed era membro dell’Ordine degli avvocati di Milano e qualified foreign lawyer nella Repubblica Popolare cinese, in Vietnam, a Singapore ed Hong Kong. Luca Birindelli era Console Generale onorario della Repubblica di Singapore a Roma, ruolo che gli ha permesso di mantenere negli anni relazioni con le principali istituzioni in Asia e in Italia.

L’ultimo dei progetti dell’avvocato era stato la costituzione di un fondo di Private Equity, con investimenti in Cina nel settore del design, della moda e del food & beverage sulla scia della nuova onda di acquisizioni e operazioni tra Cina ed Europa.

Poco tempo fa’ era passato in ufficio a Shanghai per un saluto e un confronto sui nuovi progetti. Il mio commento quel giorno ed oggi rimane analogo: tra i consulenti che lo hanno seguito, sono molti i professionisti che si sono affermati ma nessuno si e’ saputo distinguere come Luca Birindelli che ha rappresentato la storia di un ventennio del mondo professionale italiano in Asia.

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)