Sempre più probabile accordo nucleare India-Usa

a cura di:

Archiviato in: in
11 Aprile 2006

NEW DELHI: Il Congresso americano ha riferito che un accordo di cooperazione nucleare con l’India è ormai sempre più probabile, ma per il voto bisognerà attendere fino a gennaio dopo le elezioni americane, ha riferito ieri un senatore americano.

L’accordo per la cooperazione nucleare a scopi civili, approvata nel corso di una visita in India del Presidente G.W.Bush lo scorso mese, permetterebbe a New Delhi di acquistare tecnologia nucleare straniera per la prima volta in 30 anni, nonostante il suo rifiuto a firmare il Trattato di non Proliferazione Nucleare (Tnp). Tuttavia, l’accordo deve essere approvato dal Congresso americano, dove ultimamente ha incontrato una forte opposizione, soprattutto da parte dei democratici.

Uno dei principali ostacoli sarebbe l’insistenza dell’India a mantenere le sue relazioni commerciali con l’Iran, Paese accusato da Washington di promuovere il terrorismo.

Il senatore americano Chuck Hagel, presidente della commissione per le relazioni estere, ha riferito che sebbene i dubbi sulle relazioni tra India e Iran siano più che legittimi, tuttavia non diventeranno la condizione ultima per l’approvazione dell’accordo con gli Stati Uniti. Il senatore Hagel è al sesto giorno di visita nell’Asia del Sud-est, e prevede di recarsi a Mumbai, in Pakistan e Afghanistan.

Ylenia Rosati