Settore IT indiano rafforza sistemi di sicurezza

a cura di:

Archiviato in: in
8 Maggio 2006

Il settore tecnologico indiano istituirà un organo indipendente per rafforzare la sicurezza, dopo che diversi incidenti di furto dati lo scorso anno hanno fatto crollare la fiducia nell’industria IT. La mossa è l’ultima di una serie di strategie attuate dal settore IT indiano, che vanta profitti di 23 miliardi di dollari l’anno, per rassicurare i clienti che l’India è un posto "sicuro" per fare affari. Infatti, la sicurezza informatica e la protezione dei dati potrebbe – sostengono gli esperti – rappresentare un ostacolo non indifferente alla crescita economica del Gigante asiatico. Attualmente, sarebbero 1.050 le società, che rappresentano il 98% dell’industria IT indiana, ad aver acconsentito a partecipare al nuovo organo indipendente, che sarà lanciato entro pochi mesi.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link