Shanghai costruisce bunker sotterraneo

a cura di:

Archiviato in
2 Agosto 2006

SHANGHAI: Un massiccio bunker sotterraneo, in grado di offrire rifugio a 200mila persone da potenziali attacchi nucleari, è stato costruito nella municipalità di Shanghai.

Il complesso sarebbe collegato a centri commerciali, uffici, appartamenti e persino al sistema metropolitano attraverso chilometri di tunnel sotterranei, riferisce oggi il quotidiano South China Morning Post. Il bunker sarebbe munito di acqua, elettricità, illuminazione, ventilazione e porte protettive, e permette di sopravvivere per circa due settimane.

Il giornale non fornisce però dettagli sul quando e il perchè sia stato realizzato il bunker e, soprattutto, se con specifiche minacce in mente. Shanghai è stata colpita da raid aerei durante la Seconda Guerra Mondiale e, come molte altre città, scavò grandi complessi sotterranei durante la guerra Fredda, quando il leader Mao Zedong era convinto dell’imminenza di un conflitto con l’Unione Sovietica.

Negli ultimi anni la città, di 20 milioni di abitanti, ha ripreso il suo ruolo di centro finanziario ed è ora il quartier generale del business in Cina.

Ylenia Rosati