Shanghai: il nuovo nemico del governo, i pedoni indisciplinati

a cura di:

Archiviato in: in
21 Luglio 2006

SHANGHAI: Il Governo della municipalità di Shanghai, cuore finanziario della Cina, ha lanciato recentemente una campagna per il ‘rispetto dell’etichetta sociale’ contro il suo nuovo nemico: i pedoni indisciplinati.

Come parte di questa campagna a lungo termine per liberare la città da quello che definisce un ‘comportamento vergognoso’ prima che ospiti il World Expo 2010, almeno 112mila pedoni sono stati multati da maggio, fino a 6 dollari l’uno.

Per estirpare il fenomeno, migliaia di volontari hanno acconsentito a monitorare tutti i maggiori attraversamenti della città. Diversi funzionari della Commissione per la civilizzazione di Shanghai (SCC), – l’organizzazione governativa dietro la campagna – ha visitato scuole e università per reclutare personale.

Ciò è sicuramente un segno di come la coscienza pubblica in Cina si stia risvegliando e rafforzando, sostiene il SCC. L’organizzazione, che intende eliminare queste cattive abitudini sociali quali gettare rifiuti e sputare, dichiara che il fenomeno dei ‘pedoni indisciplinati’ si è ridotto di oltre la metà dall’inizio della campagna di sensibilizzazione.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link