Strategie da Tabacco: la Philipp Morris privilegia il mercato asiatico, arriva la nuova Marlboro Mix 9

a cura di:

Archiviato in: in
4 Luglio 2007

JAKARTA: La graduale riduzione di consumi di tabacco nei paesi

sviluppati occidentali ha negli ultimi anni indotto le

grandi multinazionali del tabacco a cercare nuovi

mercati, volgendo in particolare gli occhi verso

l’Oriente, regione in cui il consumo di sigarette e’

in continua espansione. E’ in questo processo globale

che si innesta l’annuncio di ieri da parte

della Philip Morris dell’avvento in Indonesia della

‘Marlboro Mix 9’, prima sigaretta Marlboro a base di

chiodi di garofano.

L’Indonesia oggi rappresenta il quinto mercato piu’

grande al mondo di tabacco, dopo Cina, Stati Uniti,

Russia e Giappone. Il valore complessivo

dell’industria del tabacco del paese e’ oggi di circa 8 miliardi

di dollari, e fonte di circa 7 milioni di posti di

lavoro. Il consumo di tabacco negli ultimi dieci anni

e’ aumentato da un quarto a un terzo della popolazione

totale dell’Indonesia (230 milioni). Il consumo e’

specialmente pronunciato fra la popolazione maschile

(due terzi della quale consuma regolarmente), ma

l’aumento ha anche coinvolto la popolazione femminile,

sintomo quest’ultimo di una modernizzazione sociale

che ha negli ultimi tempi investito questo paese,

specialmente nella sua dimensione urbana.

Presente in Indonesia dal 1984, con l’acquisizione

del gruppo Sampoerna per un valore di 5.2 miliardi di

dollari il gruppo Philip Morris ha realizzato

l’anno scorso la piu’ grande operazione acquisitiva

mai in precedenza attuata in Indonesia da un

investitore straniero. Il colosso americano da anni

ormai domina il mercato principalmente urbano delle

normali sigarette, cosiddette ‘bianche’. In Indonesia, tuttavia, questo mercato e’ assai marginale rispetto a quello molto piu’ ampio delle piu’ comuni e

tradizionali sigarette ‘kretek’.

Una miscela di tabacco e chiodi di garofano, la

sigaretta ‘kretek’ e’ caratterizzata da un’aroma molto

piu’ dolce rispetto alle normali sigarette, oltre che

da una considerevolmente piu’ alta quantita’ di

nicotina e catrame. La ‘Marboro Mix 9′ e’ infatti

diventata la piu’ forte sigaretta Marlboro in

commercio a livello globale. Originaria di Java ed

emersa alla fine del XIX secolo, la parola ‘kretek’ e’

di origine onomatopeica e richiama il singolare suono

emanato dai chiodi di garofano durante l’aspirazione.

La kretek e’ attualmente consumata da oltre il 90%

dei fumatori indonesiani e l’Indonesia oggi

rappresenta circa il 95% del mercato globale di

sigarette a base di fiori di garofano.

Conquistare nuovi mercati asiatici, dunque, attraverso

una strategia commerciale intesa a modernizzare la

tradizione e al contempo tradizionalizzare la

modernita’. Non dimentichiamo infatti che il numero 9,

nella tradizione cinese, e’ considerato un numero che

porta fortuna.

Carlo Argenton