Tessile cinese, fonte di risparmio per Usa e Ue

28 Marzo 2006

PECHINO: Le esportazioni del tessile cinese sono vantaggiose per America, Ue e tutti gli stati sviluppati, dal momento che i prodotti a basso costo permettono di risparmiare denaro, ha affermato ieri il ministro del Commercio cinese Bo Xilai. Gli Stati Uniti hanno risparmiato ogni anno circa 100 miliardi di dollari comprando i prodotti tessili importati dalla Cina, ha riferito Bo durante un forum sul tessile a Pechino. Lo sviluppo del settore ha anche aumentato le importazioni di materie prime e attrezzature produttive. Il ministro ha anche espresso la sua fiducia per lo sviluppo delle esportazioni del tessile cinese quest’anno, nonostante gli attriti a livello commerciale, l’aumento dei prezzi delle materie prime e il ritardo energetico. "Si stima che le esportazioni del tessile cinese manterranno una crescita stabile e la Cina conserverà anche quest’anno il primo posto."

Ylenia Rosati

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)