Thaksin accusato di cercare di ‘comprare i voti del popolo’

12 Giugno 2006

BANGKOK: Il primo ministro Thaksin Shinawatra sta considerando una serie di proposte per incentivare l’economia in calo, ma secondo glia analisti la maggior parte delle misure mirerebbero a stabilizzare la sua posizione politica prima delle elezioni.

Tra i suoi progetti figurano l’aumento del minimo salariale, l’abbassamento dei tassi di interesse per i prestiti ai contadini e i sussidi ai poveri.

Di queste iniziative beneficerebbero soprattutto i contadini e le classi sociali meno abbienti, o meglio la base politica di Thaksin. Il Governo la scorsa settimana ha approvato un progetto di 4.4 miliardi di dollari per la costruzione di tre linee ferroviarie nella capitale, che secondo le autorità promuoveranno gli investimenti esteri e la competitività del Paese. Pornsilp Patcharintanakul, segretario generale del Consiglio commerciale, ha dichiarato che nessuna delle politiche da lui enunciate avrà mai un grosso impatto sull’economia locale, nonostante il ritorno di Thaksin al potere abbai reso più deciso il Governo.

"Il Governo dovrebbe concentrarsi sulla promozione del consumo e dell’investimento. Il budget statale avrà presto una ricaduta, mentre gli investitori esitano a farsi avanti a causa delle incertezze politiche", aggiunge.

Thaksin, il miliardario diventato politico, si è allontanato dalle scene politiche per 7 settimane dopo che le elezioni del 2 aprile si sono rivelate inutili, tornando al potere lo scorso mese dopo che le Corti hanno invalidato le votazioni e hanno stabilito una nuova sessione, prevista per il 15 ottobre. I mesi di ritardo fino alle nuove elezioni hanno creato un vuoto politico, che insieme all’aumento del petrolio e dei costi dei trasporti ha indebolito l’immagine economica del Paese.

Il Consiglio per lo sviluppo economico nazionale, il think-thank governativo, la scorsa settimana ha abbassato le sue stime sulla crescita economica del Paese tra il 4.2 e il 4.9% , rispetto alla previsione precedente tra il 4.5 e il 5.5.%.

Nel frattempo, a Bangkok sono in corso i festeggiamenti per i 60 anni di regno del Re Bhumibol Adulyadej, in occasione delle quali sono arrivate le ‘teste coronate’ di tutto il mondo per celebrare l’evento, tra cui l’imperatore Akihito e il principe Alberto di Monaco.

I festeggiamenti sono iniziati venerdì, e nel Paese si susseguono feste, danze, riti buddisti e fuochi d’artificio notturni, mentre la popolazione circola per le strade con indosso magliette di colore giallo, (colore reale) in onore del Re.