Tianjin, nuova frontiera dell’economia cinese

a cura di:

Archiviato in: in
10 Marzo 2006

TIANJIN:La municipalità di Tianjin ha salutato la Zona Nuova Binhai di Tianjin come la nuova frontiera dell’apertura economica del Paese, subito dopo Shenzhen e la zona di Pudong di Shanghai. "Si tratta di una decisione importante, in quanto la Zona Nuova Binhai si appresta a diventare la nuova base per gli esperimenti di riforma ed apertura economica della Cina", ha affermato oggi il sindaco di Tianjin, Dai Xianglong, ai margini dell’Assemblea Nazionale Popolare. Dai e altri alti funzionari hanno sottolineato che la Zona Binai avrà lo stesso ruolo che ha avuto la zona economica speciale di Shenzhen nel 1980 e la Pudong New Development Area di Shanghai nel 1990, entrambe scelte dall’ex leader cinese Deng Xiaoping come trampolino di lancio per avviare le riforme economiche vent’anni fa. "Lo sviluppo della Zona Binai"- prosegue Dai – contribuirà ad incentivare la crescita dell’intera regione di Bohai, la quale comprende le province dello Hebei e dello Shandong, entrambe nella Cina settentrionale. L’area è stata ideata anche per colmare il divario economico tra il nord e il sud del Paese. "Attualmente, l’area del delta del Fiume delle Perle conta il 9.9 per cento del Pil del Paese, la zona del delta del Fiume Azzurro conta il 18 per cento e la regione del Bohai il 10.3 per cento", aggiunge Dai, ex presidente della Banca di Cina. Dai ci tiene inoltre a sottolineare che questa città portuale del nord della Cina possiede anche una posizione strategica, difficile da trovare altrove. Bohai è infatti uno tra i 10 maggiori porti d’importanza mondiale. La zona economica speciale della città, la Tianjin Economic-Technological Development Area, è una delle principali zone economiche del Paese, che ha registrato in questi ultimi 8 anni una crescita di gran lunga superiore a quella delle altre zone economiche e tecnologiche della Cina, secondo quanto afferma lo studio annuale sullo sviluppo economico condotto dal Ministero del Commercio.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link