Tre accordi per legare Italia e India

20 Febbraio 2007

NUOVA DELHI: Come se fossero i primi tre mattoni di un edificio in costruzione, durante la visita, la scorsa settimana, della delegazione italiana nel subcontinente, l’India e l’Italia hanno firmato tre accordi in diverse aree ed hanno contemporaneamente lanciato un forum economico per sviluppare il mutuo commercio e gli investimenti bilaterali.

Le aree oggetto delle intese sono la lotta al terrorismo, lo scambio culturale nel triennio 2007-2009 e la cooperazione nel campo dell’energia rinnovabile. Cogliendo l’occasione della visita diplomatica del nostro Paese in India, i patti sono stati firmati personalmente dal Primo Ministro Romano Prodi e dalla sua controparte indiana Manmohan Singh.

A firmare il memorandum di intese sulla lotta al terrorismo internazionale e al crimine transnazionale sono stati invece gli incaricati per il Governo italiano Antonio Armellini, e quello per il Governo indiano Rajiv Dogra.

I giornali indiani hanno interpretato i neonati accordi come un nuovo passo verso uno sviluppo più deciso degli scambi internazionali tra l’India e i venticinque Paesi che compongono l’Unione Europea, attualmente il partner commerciale più importante per il subcontinente. Prodi ha, in tal senso, assicurato il proprio sostegno all’India mentre Manmohan Singh definiva il Primo Ministro italiano come "un amico dell’India" auspicandosi che i legami tra le due nazioni possano includere anche altre aree, come l’educazione, la tecnologia, la ricerca.

In particolare, Manmohan Singh si è soffermato sulla capacità italiana nel design e nella tecnologia, che potrebbe essere combinata con le competenze manifatturiere indiane. A conclusione della conferenza, Prodi ha entusiasticamente definito il prossimo triennio come una nuova entusiasmante era per le relazioni tra l’Italia e il subcontinente, prevedendo che i due Paesi lavoreranno a lungo insieme per mete comuni.

Roberto Rais

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)