UA Cinema investe in Cina

a cura di:

Archiviato in: in
5 Luglio 2006

UA Cinema, una joint venture tra l’americana United Artists Theatre Circuit e Lark International Holdings di Hong Kong, progetta la realizzazione di altri 7 cinema in Cina nei prossimi tre anni, di cui due a Guangzhou, due ad Hangzhou e uno a Shenzhen, Pechino e Shanghai. La società statunitense prevede un investimento di 110 milioni di yuan (13.75 milioni di dollari) per il progetto. Un altro cinema ad investimento straniero è stato lanciato dall’americana Warner Brothers International Cinema, con un partner locale, a Guangzhou a gennaio dello scorso anno. UA Cinema possiede attualmente un cinema a Shanghai e uno a Chongqing e Wuhan, aperti negli anni ’90, ma con scarsa affluenza del pubblico, circa 400mila visitatori l’anno, una stima che tuttavia prevede di crescere fino a 600mila. UA Cinema è infatti convinta che sempre più persone in Cina si stancheranno dei dvd pirata per tornare al buon vecchio cinema.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link