Ulteriori passi avanti nei negoziati tra Cina e Nuova Zelanda per la creazione di una area di libero scambio.

a cura di:

Archiviato in: in
15 Marzo 2006

PECHINO: Ieri, martedì 14 marzo, il Ministro del Commercio Cinese ha reso noto che durante i negoziati tenutesi a Pechino dal 7 al 10 marzo, Cina e Nuova Zelanda hanno fatto ulteriori progressi per la costituzione di un ‘Area di Libero Scambio’ (Free Trade Aerea, FTA). I negoziati che sono alla sesta volta, e che sono iniziati nel 2004, hanno le visto le due parti tenere colloqui su differenti questioni. Hanno in particolar modo approfondito questioni vertenti sulla tutela dei diritti aventi riguardo la proprietà intellettuale, investimenti e commercio di prodotti e servizi, barriere doganali e altre varie questioni.

Stando al Ministero del Commercio, la Repubblica Popolare Cinese è in collaborazione con 27 Paesi con l’obiettivo di creare 9 aree di libero scambio, che coprirebbero un quarto del suo commercio. La Nuova Zelanda è il primo tra i paesi in via di sviluppo.

Sono previsti ulteriori negoziati tra Cina e Nuova Zelanda per il prossimo maggio.

Marianna Sacchini

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link