Wen avvisa Usa: la Cina non caproespiatorio

22 Marzo 2006

PECHINO: La Cina si prepara ad affrontare lo sbilancio con gli Usa, nel corso della visita di Hu Jintao a Washington, ma avverte: l’America non deve incolpare Pechino per i suoi problemi economici. Il Financial Times ha riferito commenti fatti dal premier Wen Jiabao nel corso di una riunione tra business executives stranieri lunedì scorso, in cui Wen affermava che la Cina avrebbe preso delle misure più severe riguardo i diritti di proprietà intellettuale. "Non è onesto fare della Cina il caproespaitorio per i problemi economici strutturali propri dell’America", ha aggiunto Wen. La Cina si sta preparando per il viaggio di Hu incentivando il più possibile le discussioni bilaterali, nella speranza di allentare le tensioni ed evitare l’applicazione di misure protezioniste. I senatori americani, Charles Schumer e Lindsey Graham, che hanno redatto un documento per imporre una tariffa del 27.5% sulle importazioni cinesi finchè lo yuan non sarà rivalutato, stanno incontrando proprio in questi giorni dei funzionari a Pechino.

Ylenia Rosati