Winebar: primo centro sul vino in India

a cura di:

Archiviato in: in
21 Giugno 2006

MUMBAI: In base ad un memorandum of understanding (MoU) firmato dal Governo di Maharashtra (Maharashtra Industrial Development Corporation) insieme a quattro aziende viticole dell’Emilia Romagna e la Camera di Commercio indo-italiana, verrà lanciato un progetto per lo sviluppo del mercato del vino in India, che includerà un centro servizi per addestrare i produttori di vino nei vari settori dalla viticoltura al marketing. Lo stato di Maharashtra è la prima regione indiana per la produzione di vino, con il 95% della produzione nazionale. Riconoscendo il grande potenziale dell’industria vinicola in India, la Camera di Commercio indo-italiana si è lanciata in questo progetto, WINEBAR, in cooperazione con Asia Invest Porgramme della Comunità europea. WINEBAR è una joint venture tra alcune province dell’Emilia Romagna e i distretti produttori di vino di Maharashtra. Come parte del progetto, è stata organizzata anche una delegazione di funzionari del Governo indiano e produttori di vino in Italia, dal 5 all’8 aprile, che includeva una visita a Vinitaly, il maggiore expo italiano sul vino. Ma il maggior successo di quest’incontro è stato sicuramente la firma in questi giorni del MoU a Mumbai, come parte dell’attività conclusiva di WINEBAR. Mentre l’Associazione per lo sviluppo industriale di Maharashtra (MIDC) fornirà le infrastrutture, le parti italiane metteranno a disposizione la loro esperienza in tutti i settori, dalla produzione al marketing del vino. Si tratta di un grande successo per l’Italia, che ha battuto sul tempo tutte le altre nazioni produttrici di vino, creando ciò che effettivamente sarà la prima struttura per lo sviluppo del mercato del vino in India.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link