Zhang Yimou vuole mostrare una Cina diversa

a cura di:

Archiviato in: in
10 Luglio 2006

HONG KONG: La cultura cinese è molto più di opere teatrali e lanterne rosse, riferisce il regista Zhang Yimou, e ha intenzione di provarlo proprio in occasione delle Olimpiadi di Pechino 2008. Zhang, responsabile delle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici, ha dichiarato di voler sfruttare in quest’occasione gli elementi meno noti della cultura cinese.

"Ci sono anche molti aspetti della cultura cinese che solo pochi conoscono", ha dichiarato nel corso di un’intervista pubblicata venerdì sul China Daily Newspaper.

"Per esempio, ho assistito a molti spettacoli diversi quando sono stato nello Yunnan, per raccogliere elementi di arti folkloristiche locali", ha aggiunto Zhang.

Zhang ha detto che le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi avranno come tema la solidarietà internazionale, ma con l’aggiunta di caratteristiche cinesi. Curerà l’organizzazione degli eventi anche il regista hollywoodiano Steven Spielberg, uno dei massimi consulenti del team internazionale.

Tra i film di Zhang più famosi ricordiamo "Hero", "House of Flying Daggers" e "Raise the Red Lantern".

Ylenia Rosati